Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Stellantis Communications e resta aggiornato su tutte le novità.

16 nov 2021

L’autonomia di Opel Corsa-e e Opel Mokka-e

Lo standard europeo di certificazione WLTP fornisce la base comune per il calcolo dell’autonomia dei veicoli elettrici Opel Opel Corsa-e e Mokka-e sono la proposta del costruttore tedesco nelle fasce di maggior richiesta da parte dei clienti Con 4 modelli 100% elettrici in gamma, Opel è portabandiera della mobilità sostenibile

L’autonomia di Opel Corsa-e e Opel Mokka-e
  • Lo standard europeo di certificazione WLTP fornisce la base comune per il calcolo dell’autonomia dei veicoli elettrici Opel
  • Opel Corsa-e e Mokka-e sono la proposta del costruttore tedesco nelle fasce di maggior richiesta da parte dei clienti
  • Con 4 modelli 100% elettrici in gamma, Opel è portabandiera della mobilità sostenibile

 

Milano. L'autonomia delle vetture elettriche accende dibattiti tra i potenziali clienti e può essere utile fare un po’ di chiarezza. L’autonomia di una vettura elettrica dipende da molti fattori, come lo stile di guida, la temperatura esterna, la velocità media e l’attivazione della climatizzazione, nello stesso modo in cui accade anche per le vetture con motore termico. Definire in modo univoco l’autonomia in condizioni reali non può che passare attraverso la definizione di questi parametri in un ciclo di prova standardizzato, che viene chiamato WLTP, acronimo di ‘Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure’, sistema europeo usato per determinare consumo di carburante ed emissioni. Grazie a questo standard in vigore dal 2017, l'autonomia viene definita prendendo in considerazione un preciso profilo di guida da tenere in ogni momento della prova, la temperatura a cui deve avvenire e l’utilizzo della climatizzazione a bordo. E’ questo l’unico modo per poter confrontare, a pari condizioni, consumi ed emissioni delle vetture di diversi costruttori.

La propulsione elettrica è molto altro oltre alla semplice autonomia e apre uno scenario interessante, ad iniziare dal piacere di guida che trae vantaggio dalla coppia istantanea del motore elettrico, una gratificante sensazione che si manifesta ad ogni ripartenza dal semaforo. Il valore zero dei modelli 100% elettrici Opel porta zero rumore e zero vibrazioni, per un confort di marcia superiore. Soprattutto porta il valore delle emissioni di CO2 a zero durante l’utilizzo, raggiungendo nuovi traguardi di sostenibilità ambientale, argomento di grande attualità.

Uno dei grandi vantaggi della propulsione elettrica rispetto a quella termica, oltre alle emissioni zero, all’assenza di rumore e vibrazioni, al costo ridotto dell’energia rispetto ai combustibili fossili, ai vantaggi fiscali, all’accesso alle zone a traffico limitato e all’accesso gratuito ai parcheggi pubblici a pagamento, sta nella capacità di recupero dell’energia in decelerazione. Ogni decelerazione oppure frenata innesca il recupero di preziosa energia che confluisce nella batteria di trazione, favorendo l'autonomia complessiva. Un meccanismo virtuoso, particolarmente evidente nell'uso cittadino, dove viene apprezzata anche la fluidità della trasmissione. Tanto più che l'azione di recupero dell'energia può essere potenziata, grazie alla modalità 'B' come Brake: ad ogni rilascio del pedale acceleratore la vettura attiva il freno motore, con un ulteriore effetto di salvaguardia dell'impianto frenante nelle discese più ripide.

E’ evidente che l’uso di una Opel elettrica necessità di ricaricare la batteria, operazione che per molti può essere effettuata a casa, per esempio durante la notte. In particolare, Opel Corsa-e e Opel Mokka-e propongono una batteria agli ioni di litio da 50 kWh, in grado di essere completamente ricaricata in 5h 15m con caricatore tri-fase da 11 kW, oppure 7h 30m da caricatore monofase da 7,4 kW.

La raffinata tecnologia di raffreddamento a liquido della stessa batteria di trazione permette l'utilizzo delle potenti colonnine pubbliche da 100 kW in corrente continua, riducendo il tempo di ricarica a soli 30 minuti per l'80% di carica. Con una autonomia che raggiunge i 362 km per Opel Corsa-e, oppure fino a 342 km per Opel Mokka-e, l'80% di carica equivale quindi ad almeno 250 km di percorrenza, guidando come prescritto dal ciclo standardizzato WLTP.

Sono anche le modalità di guida, selezionabili attraverso il selettore denominato DRIVE MODE, posto vicino alla leva del cambio, ad avere un’influenza nella guida quotidiana, tanto in termini di autonomia, quanto a piacere di guida. La possibilità di scegliere tra 3 differenti modalità di guida ha come primo effetto la gestione della potenza del motore:

  • NORMAL sfrutta 80 kW e 220 Nm di coppia per l'uso quotidiano
  • ECO punta ad aumentare l'autonomia riducendo la potenza a 60 kW e la coppia a 180 Nm
  • SPORT va nella direzione opposta, rilasciando i 100 kW di potenza e 260 Nm di coppia

 

Ognuna delle 3 modalità prevede una specifica risposta dell'acceleratore, mentre lo sterzo si irrigidisce con SPORT, per una maggiore sintonia con la dinamica di guida.

Una vera e propria magia, quella dei DRIVE MODE Opel, con cui la vettura si fa letteralmente in 3, per assecondare differenti scenari di guida, oppure stati d'animo del guidatore.

Con ben 4 modelli 100% elettrici, la gamma Opel mostra chiaramente l'impegno del Marchio del Fulmine: Opel Corsa-e, Mokka-e, Zafira-e Life e Combo-e Life sono già realtà e affrontano in maniera radicale il tema della mobilità a zero emissioni.

 

Contatti per la stampa

Stefano Virgilio
Responsabile Comunicazione Opel Italia
stefano.virgilio@opel-vauxhall.com
tel. +39 02 3070 3710 

Contatti per il pubblico: 
tel. +39 02 7541 9845 
Via web sul sito: 
https://opel.my-customerportal.com/opel/s/?language=it 
(utilizzando il browser Chrome)

 

Altri contenuti

Iscriviti alla Newsletter.

ISCRIVITI ORA