Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Stellantis Communications e resta aggiornato su tutte le novità.

26 ago 2021

La serie speciale Citroën 2CV 007 celebra il suo 40° anniversario. Si può ammirare la 2CV 007 nel film "Solo per i tuoi occhi" con Roger Moore. Prodotta in soli 500 esemplari, la Citroën 2CV 007 è una delle serie limitate più rare e tra le più ricercate dai collezionisti.

25 gen 2021

Presentata nel 1976, la 2CV Spot diede un grande impulso alle vendite della Marca Opera dell’artista Serge Gevin, si distingue per i suoi colori vivaci, nei toni dell’arancione. Molto apprezzata dal pubblico, fu un grande successo tanto da rappresentare la prima di numerose successive serie speciali realizzate sull’iconica 2CV.

28 ott 2020

Nell'ottobre del 1980, al Salone di Parigi, Citroën presentò la 2 CV 6 Charleston. Si trattava di una edizione speciale ed unica, limitata a 8.000 esemplari il cui successo fu tale che venne inserita nel catalogo della gamma nel luglio 1981 fino alla fine della produzione della 2 CV. L’ultima 2 CV prodotta sarà proprio una Charleston, uscita dalle catene di montaggio il 27 luglio 1990. A distanza di 40 anni dal suo lancio, questa 2 CV stupisce ancora per il suo carattere chic e stravagante con la carrozzeria bicolore!

31 lug 2020

30 anni fa l'ultima 2CV esce dalla catena di montaggio nello stabilimento di Mangualde, in Portogallo. Storia di un successo di 41 anni di un veicolo economico ricco di innovazioni Popolarità ininterrotta fino ad oggi: originale e piccola vettura, simbolo della gioia di vivere e della libertà, diventata l’espressione di un atteggiamento nei confronti della vita.

21 nov 2018

Presentata al pubblico al Salone dell’Auto di Parigi del 1948, la Citroën 2CV riscosse fin da subito un grande successo commerciale, grazie alla trazione anteriore, la grande abitabilità, l’economia di esercizio ed i costi di manutenzione prossimi a zero, uniti all’interessante prezzo di vendita. La lista d’attesa era così lunga che la Marca dovette stabilire un criterio per stabilire la priorità nelle consegne.

14 nov 2018

Ai tempi di André Citroën, la marca del Double Chevron era celebre per la coloratissima comunicazione voluta dal fondatore ed affidata ad artisti del calibro di Pierre Louÿs, fatta di grandi affissioni sulle strade francesi, coloratissime brochure e perfino il nome Citroën a lettere luminose sui quattro lati della Tour Eiffel. Questo cambiò drasticamente a partire dal 1935, anno in cui i fratelli Michelin subentrarono ad André Citroën nella gestione dell’azienda che ne portava il nome.

03 ott 2018

Il progetto della 2CV aveva preso il via nel lontano 1936 con il nome in codice di T.P.V. (Toute Petite Voiture) per dare una vettura semplice, affidabile ed economica a tutta una fascia di automobilisti che avevano esigenze diverse da quelle urbane: curati di campagna, medici condotti, veterinari e per… “trasportare una coppia di contadini, un barilotto di vino o cinquanta chili di patate ed un paniere di uova attraverso un campo arato senza romperne uno”, come recitava il capitolato sottoposto ai progettisti!

25 set 2018

Problema: avendo a disposizione una vettura a quattro porte, quattro posti, decapottabile con ampio bagagliaio, mossa da un motore di 425cc a sbalzo rispetto all’avantreno e che muove le ruote anteriori, che sono motrici e direzionali e che eroga 12 (dodici!) cavalli di potenza, come ottenere un veicolo a trazione integrale, che non perda la propria leggerezza e le relative qualità intrinseche? Mica facile!

20 set 2018

Secondo le istruzioni di Pierre-Jules Boulanger, la futura 2CV avrebbe dovuto poter caricare due contadini, un paniere di uova, cinquanta chili di patate o un barilotto di vino ed attraversare un campo arato senza rompere neanche un uovo.

04 set 2018

Pensata per chi non avrebbe potuto permettersi nessun’altra automobile, la piccola 2CV doveva costare poco ed essere estremamente leggera, vista la piccola cilindrata del suo motore che nella versione iniziale non disponeva che di 9 cavalli di potenza.

30 ago 2018

Cosa fa di una 2CV una 2CV? La domanda sembra retorica ma la risposta è tutt’altro che ovvia: dobbiamo cercare quegli elementi che hanno caratterizzato la piccola Citroën nei suoi quarantadue anni di produzione, ci vengono allora in mente le sospensioni morbidissime a grande escursione, pensate per viaggiare anche dove la strada non c’è, poi il grande tetto in tela che va dal parabrezza al lunotto posteriore, che con pochi gesti inonda l’abitacolo di luce e trasforma la berlina in cabriolet. Poi gli originali fari anteriori che, associati alla forma dell’abitacolo, trasformano -agli occhi dei bambini- la 2CV in una grande “lumaca di latta”, infine c’è il rumore del motore, inconfondibile e indimenticabile per chiunque ne abbia posseduta una!

22 ago 2018

Pensata nel 1936 per soddisfare le esigenze di un pubblico che non aveva mai posseduto un’automobile, la TPV (Toute Petite Voiture, ossia “vettura molto piccola”) fu progettata e costruita in tre anni di duro lavoro da un’equipe capitanata da Pierre Jules Boulanger, direttore generale di Citroën e “anima” del progetto, e da André Lefebvre, il geniale ingegnere capo che diede una forma ai sogni di Boulanger.

08 ago 2018

Nel 2018 la mitica 2CV di Citroën taglia il traguardo dei suoi primi settant’anni. Per festeggiare l’importante compleanno di una delle vetture che hanno segnato la storia mondiale dell’automobile, i tanti suoi appassionati e fortunati possessori stanno organizzando festeggiamenti in Europa ed anche al di fuori del Vecchio Continente.

17 lug 2018

Quella della 2CV è una storia che ufficialmente dura da settant’anni, anche se in realtà è molto più lunga. Inizia, infatti, nel 1935, quando un signore di Clermont-Ferrand entrò nell’ufficio che appartenne ad André Citroën, per prenderne possesso.

19 giu 2018

Nel 1936, il Direttore Generale di Citroën, Pierre-Jules Boulanger, avviò la progettazione di un nuovo modello, una vettura piccola, che chiamerà Toute Petite Voiture, che da un sondaggio sembrava interessare soprattutto alla Francia contadina. Boulanger voleva un’auto semplice, funzionale, affidabile ed economica. Un progetto ambizioso che fu affidato al team guidato dall’ingegner André Lefebvre.

10 mag 2018

Un mito, un’icona… Citroën 2CV è stata definita in tanti modi. Ma come la immaginano i bambini e i ragazzi di oggi, che non l’hanno mai conosciuta? È questo il progetto di “Citroën 2 Cavalli sui banchi di scuola”

27 ago 2017

La settimana scorsa Citroën ha reso omaggio all’opera dell’ebanista Michel Robillard, esponendo la 2CV da lui realizzata in legno a grandezza naturale nel museo virtuale Citroën Origins. Si ha così avuto modo d’immergersi nell’universo di un’auto unica al mondo e di scoprirne tutti i segreti. Richiamo a questa iniziativa originale, il Marchio ha pubblicato sui social network dei post ‘incisi su legno’ per tutta la settimana. Per ammirare la scultura, appuntamento su YouTube: link.

04 nov 2016

E' in uscita nelle principali librerie italiane “101 storie sulla Citroën 2CV che non ti hanno mai raccontato” (Newton Compton editori), che celebra la mitica vettura francese attraverso le testimonianze e le emozioni di chi ebbe la fortuna di averla come compagna di viaggi e di avventure.

01 lug 2016

La 2CV diventa Social e il Social diventa libro! E’ questo l’obiettivo del contest Citroën 2CV Social, il cui scopo è raccogliere le esperienze e le emozioni vissute con la mitica vettura, per poi scegliere i migliori racconti e pubblicarli in un libro.

21 giu 2016

“Beppina” torna a vivere grazie a Citroën Italia e al restauro di Franco Grosso

Iscriviti alla Newsletter.

ISCRIVITI ORA